Area Clienti
Accesso al CRM online per tutti i nostri clienti:
INBOUND
OUTBOUND
Traduzione del sito come chiave di successo - Kalliope
547
single,single-post,postid-547,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-theme-ver-1.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive
 

Traduzione del sito come chiave di successo

Traduzione del sito

21 nov Traduzione del sito come chiave di successo

Attraverso la traduzione del sito, proteggi la tua posizione sul ranking dei motori di ricerca.

Hai mai fatto una  ricerca su Google , hai fatto clic su un sito web, hai visto che era in una lingua diversa e sei immediatamente scappato via?
Siamo certi di sì. Questo si chiama “il rimbalzo”.
Quello che devi sapere è che la FREQUENZA DI RIMBALZO sporca gravemente la reputazione del tuo sito presso gli algoritmi che determinano il posizionamento in classifica sui motori di ricerca.

Tu sarai convinto del fatto che la Traduzione del sito sia del tutto inutile, perché il tuo mercato è locale e non è tuo interesse investire nella traduzione dei tuoi contenuti ma…
Ma non è così, non DEVE essere così perché, i motori di ricerca non conoscono le tue esigenze di mercato ed ogni qualvolta “scelgono” un sito lo scelgono anche per l’intellegibilità globale che questi possiedono. Ovvero, il tuo sito, che vuole diffondere il tuo brand italiano, in questa Nazione, può farlo avendo una marcia in più se hai installato (o fatto installare) un plugin che lo traduca nella lingua dell’utente che vi atterra.

Se hai deciso di effettuare la Traduzione del sito, scegliere la lingua è abbastanza semplice. Di certo l’inglese è preferibile in quanto la maggior parte degli utenti globali, in fase di ricerca, utilizzano chiavi in inglese ma, in ogni caso, non è sbagliati (mai) compiere una piccola analisi del traffico esistente sul tuo sito e della sua provenienza geografica. A quel punto basterà settare il tuo plugin sulla lingua (o le lingue) prescelte.

Se non stai ottimizzando per diverse lingue in tutto il mondo, stai perdendo traffico. Chiaro e semplice.

Per iniziare con la tua Traduzione del sito potresti utilizzare Google Translate!

  1. Con il Traduttore di siti web di Google , fai clic su “Aggiungi al tuo sito web ora:”
  2. Successivamente, inserisci l’URL del tuo sito web e seleziona la lingua principale o originale del tuo sito web
  3. Ora puoi scegliere quali lingue vuoi inserire: Kalliope ti raccomanda di selezionare “Tutte le lingue”, poiché non vi è alcun svantaggio nell’apertura del traffico a più fonti. Quindi, scegli quale stile o modalità di visualizzazione vuoi per l’opzione di traduzione.

 

Automatic Google Translate rileverà la lingua ed il paese dell’utente e potrà chiedere loro se lo vogliono tradurre

Il prossimo passo fondamentale nel processo di installazione è assicurarsi che le impostazioni del banner di traduzione automatica siano attive e che tu stia monitorando questi dati in Analytics: Questo è fondamentale per sapere quanto sono efficaci i tuoi cambiamenti sul traffico del tuo sito web.

Una semplice modifica al tuo sito (effettuando la Traduzione del sito) può darti fino ad un aumento di quasi il 50% del traffico. Se vuoi conservare più traffico e persino aumentare il traffico, è il momento di pensare a tradurre i tuoi contenuti in lingue diverse. Inizia scoprendo da dove viene il tuo traffico. Controlla Google Analytics per vedere quali paesi sono popolari sul tuo sito. Quindi, utilizza un servizio di terze parti per ottenere traduzioni di esperti per i tuoi contenuti migliori. Infine, implementa il plug-in del traduttore di Google sul tuo sito per ottenere gratuitamente le funzionalità di traduzione massima! La Traduzione del sito e dei suoi contenuti può dare un forte impulso al traffico ed in definitiva al tuo mercato.

Se hai un dubbio oppure una curiosità contattaci, saremo lieti di risponderti.